BANDO DI CONCORSO - Premio di Laurea AICO Anno Accademico 2022/2023

Art. 1
(Oggetto del concorso)
  1. L’Associazione Italiana dei compositi fibrosi per l'industria della costruzioni, denominata AICO, bandisce, per l’Anno Accademico 2022/2023, un concorso per l'attribuzione di n. 2 Premi di Laurea, di importo pari a Euro 1.000,00 lordi, intitolato “Premio di Laurea AICO”, per la migliore tesi di Laurea Magistrale sui temi dei materiali compositi nell’ingegneria civile, destinato a laureati che abbiano discusso la tesi nelle Università Italiane nell’Anno Accademico 2022-2023.
Art. 2
(Requisiti per la partecipazione al concorso)
  1. Possono partecipare al concorso i laureati dei Corsi di Laurea Magistrale in un Ateneo italiano, che abbiano discusso la tesi di laurea sui temi dei materiali compositi nell’ingegneria civile nell’Anno Accademico 2022-2023.
  2. A parità di condizioni di merito sarà data la precedenza agli studi che abbiano un impatto sulla sicurezza delle strutture e delle infrastrutture alle azioni sismiche. In caso di ulteriore parità di merito, sarà data la precedenza al candidato più giovane anagraficamente.
Art. 3
(Termini e modalità di presentazione della domanda)
  1. La domanda di partecipazione al concorso, deve essere presentata in formato digitale utilizzando l'apposito form al percorso web: https://www.aico-compositi.it/index.php/premio-di-laurea e dovrà pervenire entro le ore 23.59 del 31/05/2024. Il termine è perentorio.
  2. Nella domanda il candidato dovrà autocertificare:
    1. cognome e nome, luogo e data di nascita, cittadinanza, residenza ed eventuale diverso recapito eletto ai fini del concorso (impegnandosi a comunicare ogni variazione dello stesso), numero di telefono (fisso e/o cellulare), indirizzo e-mail (che rappresenterà mezzo ufficiale di comunicazione ai fini del concorso);
    2. diploma di laurea posseduto con l’indicazione del luogo, della data di conseguimento della laurea, e del voto di laurea con eventuale lode e dignità di stampa.
  3. Alla domanda il candidato dovrà allegare, pena l’esclusione dal concorso:
    1. copia digitale della tesi di laurea, dichiarata conforme all’originale.
    Nel caso di presentazione di tesi discussa da più candidati ma presentata solo da uno o parte di essi, sarà necessario produrre la dichiarazione di rinuncia di partecipazione al concorso sottoscritta dagli aventi diritto che non intendono concorrere.
  4. Il candidato potrà altresì allegare alla domanda eventuali altri titoli e documenti ritenuti utili ai fini della valutazione (es.: pubblicazioni derivanti dal lavoro di Tesi, lettere da parte del relatore o giudizi di contro-relatore della Tesi).
Art. 4
(Commissione Giudicatrice)
  1. Le domande di partecipazione al concorso saranno esaminate da una Commissione Giudicatrice così costituita:
    • Presidente dell’Associazione AICO, in qualità di Presidente di commissione;
    • Vice-Presidente o Componente del consiglio direttivo AICO;
    • Componente del consiglio direttivo AICO;
    La Commissione potrà inoltre avvalersi del giudizio di revisori esperti esterni, qualora ne ravvisi la necessità.
  2. La Commissione Giudicatrice, al momento dell’insediamento, stabilirà i propri criteri di giudizio e valuterà, in particolare, i seguenti aspetti:
    • originalità dei contenuti;
    • effettiva coerenza con le finalità del bando (come indicato nell’art. 2, comma 1, dello stesso);
    • qualità della ricerca;
    • correttezza formale dell’elaborato;
    • completezza dell’elaborato, anche a livello bibliografico e iconografico.
  3. La Commissione Giudicatrice esaminerà i contenuti delle tesi ammesse al concorso sulla base dei requisiti indicati nel bando e presentate entro i termini stabiliti dallo stesso e determinerà l’elaborato vincitore del Premio.
  4. Qualora la Commissione Giudicatrice reputi che nessuno dei candidati sia da ritenersi idoneo, il Premio non sarà assegnato. Nel caso di ex-aequo la Commissione ha la facoltà di frazionare il Premio.
  5. Le decisioni della Commissione Giudicatrice del concorso sono definitive ed irrevocabili.
Art. 5
(Esito del concorso - Accettazione Premio di Laurea)
  1. L’esito del concorso sarà comunicato al solo vincitore all’indirizzo di posta elettronica indicato dallo stesso nella domanda di partecipazione al concorso.
  2. L’esito del concorso sarà pubblicato su sito www.aico-compositi.it
  3. L’attribuzione del premio è incompatibile con il conferimento di altri premi similari nello stesso anno accademico. In tale evenienza, lo studente vincitore sarà tenuto a optare per il godimento di questo o degli altri benefici.
  4. I vincitori dovranno produrre, entro i termini indicati nella comunicazione di cui al comma 1 del presente articolo, una dichiarazione di accettazione del Premio di Laurea e la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità. Coloro che non ottempereranno nei termini prescritti, saranno considerati rinunciatari d’ufficio e si procederà con lo scorrimento della graduatoria di merito.
Art. 6
(Conferimento del Premio di Laurea)
  1. Il Premio sarà conferito con comunicazione al vincitore che avrà perfezionato l’accettazione ai sensi dell’art. 5, comma 4, ed erogato in un’unica soluzione al netto degli oneri contributivi e fiscali di legge.
  2. Nel caso in cui la tesi da premiare sia stata svolta da due o più persone (tutti partecipanti al concorso), il Premio sarà ripartito equamente tra i coautori.
  3. In caso di mancata assegnazione del Premio, l’importo corrispondente sarà tenuto a disposizione per un’eventuale edizione successiva del bando.
Art. 7
(Trattamento dei dati personali)
  1. I dati personali forniti dai candidati saranno gestiti dall’Associazione AICO, e trattati secondo le disposizioni del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR) e del D.lgs 30.06.2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), come modificato dal D.lgs 10.08.2018, n. 101.
IL PRESIDENTE AICO
Prof. Giovanni Castellazzi
  • Visite: 207

PREVENZIONE ANTISISMICA DEL COSTRUITO

Seminario in Accademia delle Scienze di Bologna Sede: Via Zamboni 31, Bologna
Sala ULISSE

Giovedì 25 gennaio 2024

PREVENZIONE ANTISISMICA DEL COSTRUITO

Resilienza indotta (via FRP/FRCM), isolamento alla base, apporto dissipativo o esoscheletro, ricostruzione post-sisma di beni architettonici.

Il Seminario tratta interventi pregressi, programmati e futuribili per la prevenzione antisismica delle costruzioni con tecnologie contemporanee; si sofferma su criteri e tecniche di Ricostruzione dei Beni Storici Crollati o Sismolesi.

LOCANDINA

9:15 Apertura lavori
Saluti:
PRESIDENTE, Accademia delle Scienze, Prof Luigi Bolondi,
v.PRESIDENTE AICO, Prof Cristina Gentilini (UniBO)

1° sessione Moderatori: G. Castellazzi - A.Dari

9:30 Prof Angelo Di TOMMASO (Accad.Sci.BO) “Introduzione. Prevenzione sismica: istanze e attuazioni”

10:00 Prof Eros AIELLO (CGT-UniSI)_(B.1) (presenta Prof Silvia Castellaro) “Sismicità.1”

10:30 Prof Giovanni CASTELLAZZI (UniBO)_(B.10)

"Recenti sviluppi dI tematiche sui Compositi per le strutture murarie"

11:00 Prof Alessandra APRILE (UniFE)_ (B.3)
“Isolatori e dissipatori per la protezione sismica del costruito”

11:30 Ing Phd M. Gabriella CASTELLANO (FIP-MEC)_(B.3)
“Miglioramento sismico di edifici esistenti con isolatori o dissipatori sismici”

12:00 Ing PhD Andrea POLLINI (SISMOCELL)_(B.3)

“Dispositivi antisismici per la riduzione del rischio sismico delle strutture industriali prefabbricate”

12:30 Ing PhD Alessandro MARTELLI (V. Pres. Commitee Seismic Mitigation, GANSU, CINA)_(B.4) "Protezione con moderne tecnologie di Scuole ed Ospedali, esistenti e di nuova costruzione”.

13:00 Prof Antonio FORMISANO (UniNA) _(B.6)
“Innovazione tecnologica di sistemi con fibre vegetali: prospeIve di bio-edilizia”.

15:00 Prof Carlo BLASI (già UniPR)_(B.9)

13:30 -15:00_PAUSAdeilavoriinaula

2°sessione Moderatori: E.Mesini-A.Di Tommaso

“ Key Lecture: Attuali orientamenti metodologici nella ricostruzione post-sisma di fabbriche storiche”. 15:30 Prof Eva COISSON (UniPR)_(B.8)

"Miglioramentosismicodiedificistoricialla provadeifatti" 16:00 Prof Antonio BORRI (già UniPG)_(B.5)

"Miglioramento sismico per i Beni tutelati: dal minimo intervento all’intervento minimo”

16:30 Prof Stefano PAMPANIN(UniROMA1)_(B.3) "Resilienza sismica e sostenibilità"

17:00 Prof Paolo FORABOSCHI (IUAV-Venezia)_(B.3) "Esoscheletri: prerogative strutturali e architettoniche”

17:30 Prof Silvia CASTELLARO (UniBO)_(B.1) "Sismicità.2: Città Metropolitana di Bologna"

18:00 Prof Andrea PROTA (UniNA)_(B.2)(da remoto) "Analisi speditive di vulnerabilità a scala urbana"

18.20 APPROFONDIMENTI ESTEMPORANEI "Problemi di vulnerabilità del tessuto urbano" 18:30 chiusura dei lavori

  • Visite: 41

I materiali compositi innovativi FRP, FRCM e CRM per il rinforzo strutturale ed antisismico

Convegno in presenza
I materiali compositi innovativi FRP, FRCM e CRM per il rinforzo strutturale ed antisismico.
Norme e Linee Guida Ministeriali per il progettista, D.L., collaudatore. Il SismaBonus.

Auditorium Centro Direzionale BCC Via Don Carlo de Cardona 7, Catanzaro Lunedì 3 Luglio 2023| 14:30 - 18:30

Il convegno per professionisti, tecnici, funzionari Enti locali, Provv. OOPP e Soprintendenza Beni Culturali promosso dagli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti della Provincia di Catanzaro, ha per tema i rinforzi strutturali FRP- FRCM-CRM per la ristrutturazione e la riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici esistenti alla luce delle nuove normative e Linee Guida Ministeriali. Si tratteranno i criteri di intervento nell’ambito delle strutture in c.a. e muratura in particolare per progettisti, direttori dei lavori e collaudatori. Il convegno viene realizzato con il contributo di professionisti esperti nell’ambito del consolidamento strutturale delle opere esistenti e con il contributo tecnico della G&P intech, azienda con esperienza trentennale nel settore dei materiali compositi per il consolidamento e l’antisismica ed in particolare nella ricostruzione post sismica dell’ Aquila, dell’Emilia, del Centro Italia, di Ischia e di Catania. Scopo del convegno, che ha carattere formativo e operativo, è fornire al professionista, all’ingegnere strutturista, al direttore lavori e al collaudatore, ai funzionari degli Enti locali interessati, gli elementi tecnici necessari e mirati per la ristrutturazione e la mitigazione della vulnerabilità sismica degli edifici con l’impiego dei materiali compositi innovativi alla luce delle recenti normative e Linee Guida Ministeriali. Verranno affrontate con case history, problematiche relative alla vulnerabilità sismica degli edifici residenziali, scolastici e monumentali, alle tecniche di intervento con materiali compositi innovativi per il rinforzo di calcestruzzi e murature e loro corretto impiego e controllo. Sarà inoltre presentata e messa a disposizione dei partecipanti la nuovissima Linea Guida al consolidamento strutturale relativa ai materiali compositi con inclusi i software di calcolo aggiornati, redatta dal Gruppo G&P intech.

Per gli Ingegneri e gli Architetti iscritti ai rispettivi Ordini professionali saranno riconosciuti 3 CFP previa registrazione on line ai seguenti link:

Per Ingegneri con CFP:
https://shorturl.at/wFLN7
Per Architetti con CFP:
https://imateria.ufficioweb.com/se/architettipn
Per altre categorie:
https://www.gruppoguzzo.it/
  • Visite: 223

Le nuove normative e Linee Guida Ministeriali per i materiali compositi innovativi FRP-FRCM-CRM

Le nuove normative e Linee Guida Ministeriali per i materiali compositi innovativi FRP-FRCM-CRM
Criteri di intervento per un corretto impiego nel rinforzo strutturale ed antisismico.
Il SuperSismaBonus
Saie Bari - Centro Congressi - Sala 8 - Venerdì 8 ottobre 2021 Ore 9,30 - 13.00



Il convegno per professionisti, tecnici, funzionari Enti locali, Provv. OOPP e Soprintendenza Beni Culturali promosso dagli Ordini degli Ingegneri e degli Architetti di Bari e col patrocinio dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di BAT, ha per tema i rinforzi strutturali FRP-FRCM-CRM per la ristrutturazione e la riduzione della vulnerabilità sismica degli edifici alla luce delle nuove  normative e Linee Guida Ministeriali. Si tratteranno i criteri di intervento nell’ambito dei Beni Culturali e delle strutture in c.a. in particolare per progettisti, direttori dei lavori e collaudatori. Il convegno viene realizzato con docenti dell’Università del Salento di Lecce,
con il contributo di professionisti esperti e Laboratori nell’ambito del consolidamento strutturale delle opere esistenti e con ilcontributo tecnico della G&P intech azienda con esperienza trentennale nel settore dei materiali compositi per il consolidamento e l’antisismica ed in particolare nella ricostruzione post sismica dell’ Aquila, dell’Emilia, del Centro Italia, di Ischia e di Catania.Scopo del convegno, che ha carattere formativo e operativo, è fornire al professionista, all’ingegnere strutturista, al direttore lavori e al collaudatore, ai funzionari degli Enti locali interessati, gli elementi tecnici necessari e mirati per la ristrutturazione e la
mitigazione della vulnerabilità sismica degli edifici con l’impiego dei materiali compositi innovativi alla luce delle recenti normative e Linee Guida Ministeriali. Verranno affrontate con case history, problematiche relative alla vulnerabilità sismica degli edifici civili, industriali e monumentali, alle tecniche di intervento con materiali compositi innovativi per il rinforzo di calcestruzzi e murature e loro corretto impiego e controllo. Sarà inoltre presentata la Linea Guida per il SuperSismaBonus condominii ai sensi del DL 34/2020 e succ. con interventi dall’esterno del fabbricato, a bassa invasività e rapidità esecutiva.


ore 9.30 Registrazione dei partecipanti
ore 10.00 Invitati ai saluti di apertura
Pres. OdI Bari Prof. Ing. Vitantonio Amoruso
Pres. OAPPC Bari Arch. Cosimo Damiano Mastronardi
Moderatore: Arch. Maria Cristina Angiuli – Consigliere
dell’OAPPC di Bari
ore 10.15  Prof.ssa Maria Antonietta Aiello
Ordinario di Tecnica delle Costruzioni - Univ. del Salento
Il quadro normativo nazionale e le linee guida di
progettazione dei materiali compositi FRP-FRCM-CRM
a matrice organica ed inorganica
ore 10.45  Ing. Giorgio Giacomin
Direttore Tecnico Gruppo G&P intech
I materiali compositi a matrice organica ed inorganica.
Il loro corretto impiego per progettisti, direttori lavori,
collaudatori. Il SuperSismaBonus per condomìni
ore 11.45  Ing. Leonardo Aloia
Direttore Lab. LA.SP.ED. TIRRENO
Prove iniziali di tipo di qualificazione e di accettazione in cantiere
per compositi a matrici inorganica FRCM-CRM ai sensi
della Linea Guida di qualificazione
ore 12.15  Ing. Domenico Colapietro
Dottore di ricerca in recupero e conservazione strutturale
CFEngineering
Consolidamento statico-sismico di edifici di culto:
valutazione quali-quantitativa di intervento
di consolidamento locale e globale
ore 12.45  Dibattito e conclusioni
 

Il convegno è gratuito fino ad esaurimento posti.
La registrazione al convegno è obbligatoria on line entro il 6 ottobre per l’accesso alla sala e per il ritiro della documentazione Saranno riconosciuti 3 CFP ai partecipanti al convegno iscritti agli Ordini Professionali degli Ingegneri e degli Architetti. 

IMPORTANTE
: Il Convegno si terrà nella Sala 8 del Centro Congressi del SAIE Bari, pertanto per l’accesso è obbligatoria la registrazione
on line sul sito della Fiera:
https://eventi.senaf.it/login.php?ide=375
REGISTRAZIONI AL CONVEGNO:
Per gli ingegneri registrarsi a:
https://bari.ordinequadrocloud.it/ISFormazione-Bari/
Per gli architetti registrarsi a:
https://imateria.awn.it/custom/imateria/
Per tutti gli altri tecnici e professionisti senza riconoscimento dei
CFP registrarsi a:
https://www.gpintech.com/convegno-saie-bari-2021/

Attenzione:
per ragioni sanitarie è obbligatorio il GREEN PASS per accesso al convegno e alla Fiera. Inoltre all’interno della sala convegno sarà obbligatorio l’uso della mascherina e l’igienizzazione delle mani prima dell’accesso.




  • Visite: 673

Contatti

Segreteria

Dr. Cristina GENTILINI
cristina.gentilini@unibo.it

Tesoreria

Dr. Daniela BUFO
tesoreria@aico-compositi.it

Info tecniche

Dr. Giovanni CASTELLAZZI
giovanni.castellazzi@unibo.it

Linkedin

INFORMAZIONI

AICO Associazione Italiana Compositi
c/o Alvise Gaggio Dott. Comm.
Castello, 5868
30122 Venezia
CODICE FISCALE: 91050170405

Copyright © AICO